Previsioni per Marzo 2018

Discussioni meteorologiche, previsioni, evoluzione.
Avatar utente
Nevizio
Moderatore
Messaggi: 872
Iscritto il: 10/10/2016, 22:41
Località: Cerratina frazione di Pianella (PE) 90 Mt s.l.m. Abruzzo
Gender:
Stato: Non connesso

Re: Previsioni per Marzo 2018

Messaggioda Nevizio » 24/03/2018, 23:50

Dal tardo pomeriggio di domani e per tutta la notte successiva sino al mattino di Lunedì' dovrebbero esserci altri apporti nevosi sui monti dai 1300 mt in su...
0ch_30.png
0ch_30.png (40.12 KiB) Visto 778 volte
pcp_30.png
pcp_30.png (34 KiB) Visto 778 volte
...si tratterà di uno stau inedito con temperature che all'altezza gpt di 850 hPa vanno salendo (a causa della natura termica della massa d'aria in arrivo ovvero nord-atlantica)il tutto associato a una depressione che va colmandosi ma che sarà ancora in grado di apportare convergenza al suolo e alle quote sovrastanti a causa del gradiente barico orizzontale che si instaurerà con le aree circostanti, oltretutto al suolo dovremmo avere il levante(ventilazione da est) che apporterà molta ur pertanto l'impatto di tali correnti umide e miti con le pareti orientali delle nostre montagne sul versante adriatico dovrebbero garantire moti ascendenti dell'aria e condensazione da qui la nuvolosità atta a portare precipitazioni. E' una di quelle situazioni in cui malgrado la depressione non va approfondendosi perchè la ciclogenesi è morente (non c'e' piu' divergenza in quota) (il valore della pressione al suolo relativo al minimo della depressione infatti passerà dai 997 hPa attuali sino ai 1001 hPa previsti per domani notte)a causa del gradiente barico orizzontale che si instaurerà con le zone circostanti favorirà l'avvento di correnti orientali che avvettano ur agli bassi strati impattando le pareti orientali delle nostre montagne saranno costrette ad ascendere e dunque a produrre moti verticali dell'aria a causa dell'orografia del nostro territorio credo che per questo motivo GFS veda prp sul versante adriatico dal tardo pomeriggio di domani. Qui sotto la mappa della pressione al suolo con le isobare che esplica concetti sopra espressi ;)

Avvetta con una solo V :D
E vabbo' passatemelo dai ! :)
Allegati
Stau inedito.jpg
Stau inedito.jpg (396.52 KiB) Visto 778 volte
MIO SITO PERSONALE DI METEOROLOGIA
http://collineaprutinemeteodue.altervista.org

Chicharito
Poco Nuvoloso
Messaggi: 507
Iscritto il: 09/10/2016, 8:08
Località: Sulmona
Stato: Non connesso

Re: Previsioni per Marzo 2018

Messaggioda Chicharito » 25/03/2018, 9:09

Ribaltone gfs per Pasqua

Avatar utente
Nevizio
Moderatore
Messaggi: 872
Iscritto il: 10/10/2016, 22:41
Località: Cerratina frazione di Pianella (PE) 90 Mt s.l.m. Abruzzo
Gender:
Stato: Non connesso

Re: Previsioni per Marzo 2018

Messaggioda Nevizio » 26/03/2018, 18:39

Ecco l'avvezione di ur che si è avuta.....(il grafico è plottato dalle 00 di Domenica alle 18 di oggi)
Avvezione d' umidità.png
Avvezione d' umidità.png (13.03 KiB) Visto 624 volte
(..prontamente vista dai grafici estrapolati dai dati registrati della mia stazione meteo) di cui vi parlavo nei post sopra che ha apportato insieme allo stau per via della configurazione barica che si è venuta a creare le prp nella tarda serata di ieri e nella notte (seppur esigue) la pochezza dell'accumulo pluviometrico figlio dell'esigue precipitazioni avute è dovuto al passaggio della depressione assai piu' bassa di come il modello GFS l'aveva vista nella sua traiettoria da W--->E, difatti il richiamo umido agli bassi strati è stato assai inferiore a quello che si prospettava così come lo stau d'altronde già la lp in questione era in fase di colmamento se poi non si è nemmeno dislocata in posizione favorevole all'avvento dei fenomeni sopra spiegati ecco spiegata la pochezza delle prp avute, da domani invece ha inizio una rimonta anticiclonica che oltra ad apportare un miglioramento delle condizioni atmosferiche dovrebbe apportare anche un aumento delle temperature soprattutto massime
Allegati
w250_33.png
w250_33.png (107.52 KiB) Visto 624 volte
MIO SITO PERSONALE DI METEOROLOGIA
http://collineaprutinemeteodue.altervista.org

Avatar utente
Nevizio
Moderatore
Messaggi: 872
Iscritto il: 10/10/2016, 22:41
Località: Cerratina frazione di Pianella (PE) 90 Mt s.l.m. Abruzzo
Gender:
Stato: Non connesso

Re: Previsioni per Marzo 2018

Messaggioda Nevizio » 31/03/2018, 0:30

Il mese si era aperto con la neve da cuscinetto sicuramente un evento assai raro per le nostre lande sul versante adriatico pare invece che domani voglia chiudersi con il passaggio di consegne con l'avvento della fenomenologia classica primaverile (forse)ovvero con i primissimi ts della stagione (forse dal primo pomeriggio),infatti avremo un bel fronte freddo da WNW innescato da una depressione al suolo (figlia di una saccatura in quota con asse N----S) che si originerà sulla costa azzurra questa notte ma poi translerà velocemente verso est approfondendosi e facendo affluire aria assai piu' fredda ( di matrice nord-atlantica ) di quella preesistente (dovremmo passare dall'isoterma di +10° di questa sera all'altezza gpt di 850 hPa posta a 1430 Mt alla +5° di domani sera all'altezza gpt di 850 hPa posta a 1320 Mt , oltretutto potrebbe/dovrebbe tornare persino la neve sui nostri monti
Vi allego le mappe relative qui sotto:

Ecco la configurazione barica prevista per domani all'altezza gpt di 500 hPa all'ora di pranzo una bella saccatura in quota con asse N--->S dentro la quale affluisce aria fredda di estrazione nord-atlantica
z500_18.png
z500_18.png (49.66 KiB) Visto 381 volte
Ecco invece la depressione nel dettaglio di cui parlavo vista dal modello GFS alle ore 14 nel momento in cui dovrebbe esserci l'avvento del fronte freddo sull'Italia centrale che potrebbe innescare i primi ts della stagione anche da noi sul versante adriatico
GFSOPIT18_18_24.png
GFSOPIT18_18_24.png (90.33 KiB) Visto 389 volte
Ed eccolo il fronte freddo che punta dritto il centro-Italia (ore 2 di questa notte)
PL3100_large.gif
PL3100_large.gif (51.46 KiB) Visto 389 volte
...e poi subito dopo il passaggio di domani intorno le 14 (circa)
PL3112_large.gif
PL3112_large.gif (52.48 KiB) Visto 389 volte
E per concludere l'analisi uno sguardo anche al lifted index che nel pomeriggio vede da noi valori compresi da 0 a 2 (possibilità di ts isolati) :roll:
GFSOPEU18_18_11.png
GFSOPEU18_18_11.png (80.85 KiB) Visto 376 volte
In conclusione c'e' da dire che in realtà le mappe vedono prp solo e intense anche a carattere di rovescio e ts sull'Abruzzo occidentale (Marsica) sicuramente favorito da questa circolazione, ma secondo me domani ci potrebbero scappare anche da noi sul versante adriatico le prime manifestazioni temporalesche.....vedremo ;)
MIO SITO PERSONALE DI METEOROLOGIA
http://collineaprutinemeteodue.altervista.org


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite